Cinzia socia fondatrice di Casa Azul
laureata in psicologia, lavora per molti anni in un Centro di Salute Mentale e costituisce gruppi di arte legati al sociale. E’ presidente dell’Associazione Gattopicchio e cura la direzione artistica del Festival FolloWme arte ai margini. Ha frequentato un corso triennale di Fotografia alla Fondazione Marangoni di Firenze ed ha esposto in importanti gallerie come Fabbricaeos a Milano, Bricherasio a Torino, Museo Antropologico a Firenze; è vincitrice del Premio Canon 2000. Cura la direzione artistica dell'intero progetto di Casa Azul e coordina la rete tra eventi, associazioni e artisti.

Roberta socia fondatrice di Casa Azul
laureata in biologia marina, è stata coinvolta in numerose azioni di Greenpeace, è sostenitrice delle lotte internazionaliste di liberazione e coinvolta con il Centro anti violenza alle donne. E' responsabile di ogni aspetto della ristorazione ed è pronta a cogliere tutti i desideri di chi viene a Casa Azul.

Silvia Cuoca
ogni piatto che fa uscire dalla sua cucina é curato nel sapore, nella forma e anche nel colore. Ama la creazione delle pietanze e del suo impiattamento, infatti dice il gusto coinvolge tutti i sensi. Le piace rivisitare le ricette tradizionali con accostamenti da lei inventati, perché il piacere del mangiare si leghi al ricordo della cucina conosciuta e alla ricerca della novità. I suoi studi in giurisprudenza si rintracciano nella meticolosità con cui ogni piatto é studiato e definito. E' la regina della cucina e il suo regno emana un profumo che invita alla tavola di Casa Azul.

Silvia aiuto cuoca
é cresciuta nel ristorante di famiglia e questo si avverte sia nella sua professionalità che in quella sua naturalezza con cui sta ovunque dentro un locale. E' instancabile, sempre disponibile, capace di trovare ogni soluzione là dove sembra non esserci e poi é estremamente amabile.

Michele responsabile della sala
perito minerario, elettricista e incredibile musicista di sassofono; é impegnato nelle lotte internazionaliste di liberazione e in tante altre cause tra cui le aggiustature di Casa Azul. E' lui che conosce tutti i vini della casa, che ha sempre sotto controllo i tavoli e l'organizzazione della sala. Sarà chiamato cento volte a sera da ognuno di noi, ma ci rassicura solo sapere che c'é.

Marina il nostro jolly tra sala e bar
laureata in psicologia, amante della musica, dell'arte e soprattutto della letteratura ha lavorato in tanti locali per approdare a noi. Una sua comanda presa mentre sbatte i suoi occhioni blu é un buon presagio a ciò che si mangerà o berrà a Casa Azul. Si muove tra i tavoli, e in alcune serate lo fa ballando, leggera e accogliente per garantire che ogni cliente sia accolto nel modo migliore. Piace a tutti, ma a noi ancor di più!

Andrea curatore degli incontri di caffè filosofia
laureato in filosofia, impegnato da sempre in vari settori del sociale come educatore e formatore, insegnante delle scuole superiori. Ha partecipato all’allestimento e organizza gli incontri di filosofia a Casa Azul.

Andrea direzione artistica dei concerti
si specializza in musica presso l'Università Paris & Vincennes-Saint Denis. Membro dello staff del centro di ricerca, produzione e didattica musicale Tempo Reale di Firenze. E' musicista, insegnante, scrittore e organizzatore di eventi. Quando lui entra a Casa Azul delle note si sentono suonare nell'aria e si ricordano le belle serate che lui ha organizzato da noi. Felici che ci sia, siamo pronti alle nuove scoperte che ci porterà anche da luoghi lontani.

Stefano direzione del Progetto "Libera Orchestra"
un grande musicista, compositore e concertista. Dopo gli studi classici si dedica all'approfondimento della musica jazz sia da un punto di vista strumentale sia delle tecniche di arrangiamento e composizione. Ha collaborato con numerosi musicisti nazionali ed esteri, ma nonostante la sua notorietà si presta a progetti collettivi, di strada, alla scoperta delle band più giovani, perché considera la musica un'esperienza intima e relazionale. Il Progetto che proporrà a Casa Azul creerà un mix tra musicisti jazz appartenenti anche a generazioni e culture musicali diverse.

Babila curatrice delle mostre di Casa Azul
diplomata in Decorazione all'Accademia di Belle Arti di Firenze, ha partecipato a numerose collettive ed é arrivata tra i 10 finalisti che hanno esposto a "Mondo Bizzarro" a Roma. E' bravissima ad assemblare collane, ciondoli e orecchini. Nell'arte le piace ricercare il contrasto tra amonia e disarmonia, perché questo é per lei un binomio indissolubile che ha da sempre accompagnato il suo percorso artistico. A Casa Azul é stata la curatrice della mostra collettiva "Io sono Frida" e curerà delle nuove mostre che si affiancheranno a quelle degli artisti locali.

Sacha curatore degli incontri letterari
Ha pubblicato vari romanzi, tra gli ultimi: "I Cariolanti" (Elliot, 2009), "Le nostre assenze" (Elliot, 2012), "Il canile" (Guanda, 2013), "Il gran diavolo" (Rizzoli, 2014). Suoi racconti compaiono in svariate antologie; scrive per il cinema e la televisione. A Casa Azul curerà gli incontri con alcuni scrittori che presenterà lui stesso e dato che é un gran fabulatore sarà un piacere ascoltarlo in ognuna di queste occasioni.

Circolo LaAV Coordiantore Monica Paggetti
Il Circolo LaAV di Follonica s'incontra a Casa Azul per delle Letture ad Alta Voce che spesso vengono relazionate ad un tema che s'intreccia con altri inviti legati alla musica o al video o al teatro. In queste serate a Casa Azul si avverte un'atmosfera magica, conviviale e profonda. Ognuno porta un brano che legge agli altri e la condivisione delle parole di un libro amato sembra un segreto che viene svelato agli altri.

Francesco curatore di CineAzul
laureato in Lettere e Filosofia. Discipline delle Arti, della Musica e dello spettacolo. Cinema, Televisione e Produzione Multimediale. Proiezionista e organizzatore con ruolo di produzione nel Capalbio Cinema Short Film Festival, Clorofilla Film Festival e DiVino Commedia/premio Monicelli. Fa parte del gruppo di gestione del Cassero Spazio Cinema di Grosseto ed è un esperto di musica soul.

Laura insegnate di Teatro Fisico
Laura Scudella inizia i suoi studi di danza classica e contemporanea dopo cinque anni di ginnastica artistica, lavorando con maestri nazionali ed internazionali. Amplia la sua formazione studiando e praticando Contact Improvisation con Dieter Heitkamp, Urs Stauffer, Antony Arwood. Approfondisce le conoscenze di Physical Theatre con Jess Curtis, Stephanie Maher, Monica Francia. Frequenta l’Academy Isola Danza e partecipa alle performance create da Carolyn Carlson in occasione della 48° Esposizione Internazionale d’Arte alla Biennale di Venezia.

Gattopicchi gli artisti outsider
l'associazione Gattopicchio è impegnata nella promozione dell'arte come incontro e stimolo tra realtà differenti che possono stimolare lo scambio tra i luoghi accademici e quelli informali. Progetta importanti iniziative, come il Festival Internazionle Followme arte ai margini, legate allo sviluppo della sperimentazione per scoprire, ampliare e integrarsi con esperienze nuove, perchè la cultura sia sempre una risorsa, innanzitutto, d'incontro con sè e gli altri.

Giordana architetto di Casa Azul
Prove su prove, riflessioni su riflessioni, pensieri e contro pensieri: è sempre stata presente e aveva sempre un metro in mano. Legata all'arte outsider da uno studio e progettazione sull'opera muraria di "Nanof" del manicomio di Volterra dal titolo Il libro graffiato sul muro pad-1: un nuovo padiglione nell’ex complesso manicomiale di poggio alle croci a volterra.

Ursula Ferrara disegnatrice del logo e delle ceramiche di Casa Azul
lavora da oltre vent'anni nel campo del cinema d'animazione d'autore, dove occupa un posto di rilievo; la sua filmografia, quindici titoli per una durata complessiva di appena venticinque minuti di girato, si riassume in un tempo breve ma concentrato, in cui trova espressione tutto il suo mondo interiore. I suoi cortometraggi sono infatti il risultato di un lavoro preparatorio molto lungo, ogni fotogramma viene prima disegnato o dipinto a mano, e poi filmato con la tecnica dello stop motion.
Alcuni dei suoi film sono stati presentati con successo in concorso in molti festival internazionali di cinema: Congiuntivo Futuro ha vinto il Silver Award of the Art Director's Club di New York.


via fratti, 1a (ex Florida)
58022 follonica (GR)

ristorante: 347 7831554 · eventi: 377 4533714